Il sistema immunitario è il sistema di difesa del corpo contro ogni agente estraneo che potrebbe danneggiarci (virus, batteri, agenti patogeni, elmiti , ecc). Attraverso una serie di processi che chiamiamo RISPOSTA IMMUNITARIA, il sistema attacca gli organismi e sostanze che invadono il nostro corpo e che producono malattie. Questi corpi estranei si chiamano antigeni e l’infiammazione è la risposta del nostro sistema immunitario ad essi.

Il sistema immunitario è composto da un insieme di cellule, tessuti e organi che collaborano tra loro per proteggerci.

I linfociti, cellule che compongono i globuli bianchi o leucociti, sono capaci di distinguere qualsiasi agente diverso dal tessuto sano dell’organismo e circolano in tutto il corpo attraverso i vasi linfatici.
Esistono 3 tipi principali di linfociti: linfociti B, linfociti T e linfociti NK (Natural Killer).
I linfociti NK possono eliminare cellule infettate da virus in assenza di una risposta immunitaria anticorpale e quindi rappresentano un’importante difesa contro le infezioni virali.
Stimolando la produzione di queste cellule possiamo dare una spinta al nostro sistemano immunitario.

CONSIGLI GENERICI

SEGUI UNA DIETA EQUILIBRATA: assumere cereali integrali, frutta, verdura, legumi e proteine vegetali, alimenti fermentati e proteine animali con moderazione. Elimina il più possibile alimenti raffinati e chimici come zucchero, farina bianca e grassi saturi che inibiscono la formazione dei linfociti e quindi la risposta immunitaria.
Mantieni attivo il transito intestinale: un intestino crasso intasato può essere causa di malattie a medio e lungo termine.
Per questo motivi è meglio limitare l’eccesso di carni e latticini e altre cattive abitudini come il fast food.

RISPETTA IL RIPOSO NOTTURNO: è importante mantenere un ritmo regolare di ore di sonno e dormire almeno 6-8 ore a notte, momento nel quale si producono la maggior parte delle cellule difensive.

ELIMINA IL FUMO: sono noti gli effetti nocivi del tabacco su tutto il corpo, tra i quali anche la diminuzione delle difese immunitarie.

TIENI SOTTO CONTROLLO LO STRESS: l’essere umano è sempre più propenso ad attivare lo stato di allerta per i più piccoli pericoli che ci riserva la giornata. Se questo stato si protrae più del dovuto il corpo ne risente e va incontro a problemi psico-fisiologici legati allo stress tra cui: ansia, cefalee ricorrenti, ipertensione e indebolimento del sistema immunitario.

FAI ESERCIZIO: è una delle migliori strategie per mantenersi in forma ed in salute. Nei tanti studi effettuati a riguardo si è evidenziata la relazione tra esercizio fisico e produzione di linfociti NK.

I COMPLEMENTI CHE POSSONO AIUTARE

1- COLOSTRO

Il colostro è il primo latte che viene prodotto da ogni mammifero appena dopo il parto. Questo liquido denso e cremoso non è soltanto un alimento fondamentale per il neonato nelle prime ore di vita ma è una ricca fonte di componenti bioattivi quali anticorpi e nutriente che può causare una immunizzazione passiva contro diversi microrganismi nelle prime ore di vita.
Il colostro bovino o caprino, assunto dagli adulti come integratore, favorisce le fisiologiche difese dell’organismo oltre a difendere la flora intestinale con azione antimicrobica (utile in caso di diarrea, di candida albicans).
Oltre al sistema immunitario, il colostro può beneficiare il recupero fisico dopo intensi allenamenti, può promuovere il miglioramento del metabolismo dei glucidi, promuovendo l’omeostasi degli zuccheri e il benessere del sistema gastrointestinale.

Qui di seguito vi consigliamo i migliori prodotti di colostro bovino o caprino:

2- LATTOFERRINA

La lattoferrina è una proteina globulare multifunzionale con attività antimicrobica, sia battericida che fungicida. Questa è atta al trasporto del ferro (prodotto da ghiandole e globuli bianchi) nel flusso sanguigno del corpo umano.
Questa proteina è presente nel latte, in alcune secrezioni mucose come saliva e lacrime, nei fluidi vaginali, nello sperma e nelle secrezioni polmonari e nasali. Purtroppo nel latte che acquistiamo al negozio la lattoferrina è inattiva a causa della pastorizzazione, perciò si consiglia di assumerlo come integratore, il quale contiene pura lattoferrina isolata dal latte e liofilizzata dalle infinite proprietà tra le quali:

antiossidante
immumoregolatoria
antinfettiva
antibatterica
antivirale
antifungina

Negli ultimi studi effettuati, a seguito della pandemia di CORONAVIRUS, i virologi hanno evidenziato che somministrando la lattoferrina si protegge molto l’immunità delle persone, gli infetti da Covid-19 riescono a liberarsi dal virus molto prima rispetto a dei soggetti che sono infettati, ma non prendono questo prodotto. Inoltre, sarebbe la prova che i bambini, producendo molta più quantità di lattoferrina degli adulti, si ammalano molto meno e con sintomi meno gravi. (Fonte Insalutenews.it intervista al prof. Massimo Andreoni, direttore UOC Malattie Infettive Tor Vergata).

3- CURCUMA

La curcuma è una spezia della stessa famiglia dello zenzero, utilizzata da oltre 4 mila anni per il trattamento di un ampio genere di disturbi.
Riconosciuta come protettiva del sistema immunitario è anche un potente antiossidante in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi,
responsabili dei processi di invecchiamento e di danneggiamento delle membrane delle cellule che compongono il nostro organismo.
È anche un efficace antinfiammatorio naturale e capace di migliorare memoria e buonumore.
La Curcumina, infatti, aumenterebbe i livelli di una proteina, la CAMP (peptide antimicrobico catelicidina) che regola la risposta immunitaria innata ed è fondamentale per proteggere l’organismo dall’attacco di virus, funghi e batteri. Affiancata al consumo di vitamina D, i livelli della CAMP aumenterebbero notevolmente, rafforzando il sistema immunitario.

4- VITAMINA D

La Vitamina D, chiamata anche vitamina del sole, è necessaria per mantenere un adeguato metabolismo del calcio e delle ossa. E’ un vero e proprio ormone
che viene sintetizzato nella cute per effetto dei raggi solari o meglio, delle radiazioni ultravioletta B o UV-B, e assunta, in parte, dalla dieta.
Nella maggior parte della popolazione europea i livelli di questa vitamina sono bassi a causa della grande urbanizzazione che rende difficile passare del tempo all’aperto (indagini statistiche indicano che gli abitanti delle città trascorrono l’80-90% del loro tempo al chiuso, limitando fortemente il potenziale per la produzione di vitamina D).
Poiché la vitamina D è particolarmente importante per la salute del sistema immunitario, e poiché le carenze sono così diffuse, molte persone si chiedono
se l’integrazione con vitamina D possa aiutare a ridurre il rischio di contrarre malattie infettive.
Complessivamente, studi randomizzati e controllati indicano che l’integrazione giornaliera con vitamina D può effettivamente ridurre il rischio di infezioni del tratto respiratorio superiore, tra cui il raffreddore, l’influenza e la polmonite. (Fonte https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3686844/)

5- FUNGO REISHI E SHIITAKE

Alcuni funghi della medicina cinese stimolano le difese immunitarie dell’organismo, uccidendo germi, evitando infiammazioni e forniscono un certo grado di benessere. Tra i più importanti troviamo il fungo reishi e il shiitake.
Il fungo reishi è conosciuto come il fungo dell’immortalità e i polisaccaridi contenuti in esso promuovono la risposta linfocitaria senza sovra stimolare il sistema immunitario, attivano i macrofagi e aumentano l’attività delle cellule NK (Natural Killer).
Il fungo shiitake è inoltre utile per rafforzare l’intestino, ripulire la pelle dall’acne, oltre a essere ricco di vitamina D.

6- ALGHE SPIRULINA E KLAMATH

La Spirulina è considera il super food del futuro. Toglie il senso di fame, fa bene all’organismo e riduce il rischio cardiovascolare.
La Spirulina è molto importante per la salute dell’uomo grazie alla presenza di amminoacidi essenziali e non, vitamine del gruppo B e vitamine antiossidanti come la A e la E. È ricchissima di acidi grassi essenziali come l’acido linoleico, l’alfa linoleico e il gamma-linoleico.
Possiede anche buone quantità di Sali minerali: calcio, potassio, fosforo, magnesio, ferro, zinco ecc. 
L’Alga Spirulina si presta come ottimo antinfiammatorio grazie alla presenza degli acidi grassi e aiuta il sistema immunitario in quanto aumenta la produzione di interferone Gamma (prodotto dai linfociti B e T) e un aumento delle cellule Natural Killer.
L’alga Klamath, più preziosa perchè estratta esclusivamente dal lago Klamath, potenzia le funzioni immunitarie e aiuta a prevenire il cancro e le malattie causate da infezioni virali.

7- VITAMINA C

Si parla tanto di vitamina C quando si ha a che fare con malanni stagionali ma non tutti sanno che è anche un antiossidante idrosolubile, che protegge dall’attacco dei radicali liberi negli ambienti acquosi (liquido intracellulare, plasma). Inoltre è necessaria per la formazione del collagene e contribuisce alla produzione dell’emoglobina e dei globuli rossi nel midollo osseo.
Sei carente di vitamina c se le gengive sanguinano spesso, i capillari sono fragili e le ferite tardano a guarire oppure se i banali raffreddori e influenze fanno fatica a risolversi.
La natura ci offre il suo aiuto tutto l’anno, facendo crescere frutta e verdura ricche di questa importantissima sostanza in ogni mese dell’anno.
Gli alimenti naturali ricchi di vitamina C sono infatti le fragole, gli agrumi, il radicchio, ma anche broccoli e pomodori.
Se non riesci ad assumere almeno 80 mg di vitamina C al giorno ti consigliamo di assumere degli integratori che la estraggono da fonti naturali
come la rosa canina, il camu camu e l’acerola.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *